Porno Chic

Ho sempre pensato e sostenuto che sotto le coperte, in casa nostra ed in ogni caso ovunque purchè i partecipanti siano adulti e consezienti, tutto sia lecito quando si fa sesso. Che almeno in quei momenti, rispettando le “regole” che ho appena scritto, non ci devono essere limiti all’immaginazione e tutto è concesso!
Ed allora perchè quel video di Giada è stato rifiutato ed altri molto discutibili sono stati accettati? Un Filmato di appena sette minuti, dove lei distesa sul letto completamente nuda, si tocca nel suo posto più intimo, cosa poteva avere di “sbagliato”? Forse nulla, sicuramente nulla, probabilmente è il Mondo a Luci Rosse che sta diventando selettivo, togliendo quella libertà sessuale (in una società dove abbiamo regole e vincoli ovunque) che almeno in quella sfera si auspica di non trovare. Ho definito questa tendenza “Porno Chic”, io lo chiamo Porno Chic, dove un gruppo di persone ipocrite decide che se appartieni al loro “giro” sei dentro, altrimenti puoi andartene altrove.
Di cosa parlo? Leggete questa storia per scoprirlo e se vorrete, ditemi come la pensate con i vostri commenti.
Buona Lettura. Continue Reading

E Se Venissi… Da Te A Natale?

«Si tratta pur sempre di un mestiere onesto e che mi permette di percepire uno stipendio adeguato al mio stile di vita. Ma oltre che per l’aspetto economico, adoro il mio lavoro perché mi sento appagata nel parlare con uomini eccitati che sentono il bisogno irrefrenabile di possedermi per soddisfare i loro desideri e le loro fantasie erotiche più perverse».
Questo è il pensiero di Patrizia, la protagonista di questa storia, una ragazza che ha deciso di lavorare come operatrice telefonica a luci rosse. Continue Reading

Quella Voglia In Mezzo Alle Gambe!

Nel suo essere diretto, tutto sommato era stato carino:
«Hai una fica bellissima Mara, pelosa e curata» mi scrisse la seconda volta Chase «ed anche il tuo seno è di una femminilità notevole» continuò poi aggiungendo altri particolari sulla mia fisicità prorompente! Perchè avessi accettato di “giocare” con lui all’inizio, tramite E-Mail, con confessioni private e scambio reciproco di foto, ancora me lo domando, ma se me lo chiedete oggi, dopo anni di amicizia con Chase, vi rispondo che se non lo avessi fatto, mi sarei sicuramente pentita. Ma facciamo un passo alla volta, il tempo per raccontarvi la mia storia, la nostra storia, lo troveremo. Continue Reading

La Signora In Nero

Non era la prima volta che la vedevo salire sul mio stesso Bus ed ogni volta non potevo non ammirare la sua prorompente femminilità. Ora vi aspetterete che vi dica che vestiva sempre con abiti attillati o magliette scollate che lasciavano intravedere le sue forme, niente di tutto questo, il suo vestiario era sempre elegante e mai volgare. Peró aveva “un qualcosa” nel suo portamento che ogni volta rimandava il mio pensiero sempre in quella direzione, si… insomma, quel pensiero, quel “verbo” che attraversa la mente di un uomo privo di ipocrisia ogni volta che vede una bella donna: «scopare». Continue Reading