Schizzami!

My Dick

«La pornografia ormai è morta grazie alla Rete… ed io, visto che me lo hai implicitamente chiesto Alicia, io quando ho voglia di farmi una bella sega, vado sui siti amatoriali, dove ci sono tante donne e ragazze che amano farsi vedere nude o mentre scopano con altri uomini» le dico fissandola negli occhi «è molto più bello masturbarsi con queste donne adulte e consapevoli, che si eccitano a ricevere commenti pesanti sulle loro foto, vederle bagnarsi tra le gambe mentre vieni per loro… a me piace segarmi per loro e sono diventato anche piuttosto bravo a fare loro dei bei tributi con le mie abbondanti sborrate».
Normalmente non sono così esplicito con le donne, ma Alicia la conoscevo da appena due giorni e questo sfogo, con una quasi sconosciuta con la quale non avevo grossi progetti per il futuro, mi aveva dato una piacevolissima sensazione di leggerezza e libertà. Continue Reading

Un Hotel Con Servizio In Camera Particolare

Sexy Hotel

Lentamente assaporiamo quel vino fresco, che ci concede qualche secondo di assoluto silenzio, interrotto solamente dall’intensitá dei nostri sguardi che si incrociano mentre i calici si svuotano. Allora decido di prendere io il controllo della situazione. Dolcemente tolgo dalle sue mani il bicchiere ormai vuoto e lo poggio sul tavolo vicino alla bottiglia. Intanto non perdo di vista il suo viso sorridendole, ma senza dire una parola. Quindi sfioro il tasto della luce provvisto di dimmer e lentamente la stanza diventa meno luminosa, perfetta per quello che la serata sembrava promettere. Ora sono vicino a lei, la guardo, ci guardiamo, alzo la mano destra e gli tocco i capelli. Avvicino la mia testa alla sua, mentre con la mano prendo morbidamente il suo collo da dietro ed avvicino il suo viso al mio. Adesso le nostre bocche si incontrano, un timido bacio sulle labbra apre le danze. Continue Reading

Manila Ed Il Suo Primo Uccello – Diario

Manila 2

Ho conosciuto Manila su un sito per adulti, questo o quell’altro non fa differenza. Ci sentiamo ormai da quasi un anno e ci siamo giá visti di persona un paio di volte. Ma se volete conoscerla meglio, sapere perché vi sto parlando di lei, vi rimando ad un mio precedente racconto dal titolo: “Manila & Le Sue Prime Esperienze – Confessioni”. Se invece volete continuare la lettura, senza conoscere la prima parte della sua storia, vi dico solo che Manila mi ha incaricato di scrivere per lei la sua, diciamo, “biografia sessuale” che troverete in questa sorta di racconto un po’ stile Diario. Continue Reading

Manila e Le Sue Prime Esperienze – Confessioni

Manila

Se devo accontarvi la mia storia, che sia dal principio. Il mio nome é Manila e voglio parlarvi della masturbazione femminile, della mia masturbazione. Argomento scomodo e segreto per molte ragazze, lo só. Mi sembra di sentire le mie amiche quando ne parlo… «masturbazione femminile?»… «oh, ma che dici? Una signorina che ne parla!». Io le trovo ipocrite certe ragazze che si scandalizzano a parlarne. Come se loro non lo facessero, loro che si sentono così sante, ma poi sono le prime a giudicare le altre e i ragazzi per le seghe. Continue Reading

Raffaella, Un’Esplosione Di Sesso Taglia 54

Mara

Era la prima volta che vedevo una donna nuda su quella spiaggia, anzi, era proprio la prima volta in assoluto che vedevo una persona in quel posto sperduto. Cosí quando la vidi uscire completamente nuda dall’acqua, il suo fisico catturó subito la mia attenzione. Non che lei fosse una modella, al contrari, era anche un po’ su di peso, ma comunque proporzionata. Lunghi capelli neri mossi, grosse tette leggermente calate, delle gambe non proprio magre, ed un foltissimo bosco nero in mezzo alle gambe che lasciava grondare delle gocce di acqua di mare lungo le sue cosce. Continue Reading

La Nuova Collega

Sexy 09

La mia era a tutti gli effetti una posizione dominante. Sul lavoro ero il suo diretto superiore e da quell’altezza, Lei era seduta, io in piedi, da dietro lo schienale della sua sedia, potevo vedere tutto. La sua camicetta leggermente aperta, lasciava intravedere i suoi seni, la parte alta delle sue tette. Erano belle grosse, ma non troppo, quel tanto grandi che si riusciva a vedere il solco tra le due. Allungando lo sguardo non potevi non notare anche le sue gambe, non portava le calze, con la sua carnagione scura se lo poteva permettere. Continue Reading